scieluminose

Disertori

Recisi i legami
Ripresi gli antichi schemi
Coprifuoco ad accompagnarci sull'attenti;
Guida un alpino.
I rapporti umani condensati
Dietro le correnti dei fili dei ripetitori
E dei cavi in fibra ottica
Nei fondali dei mari,
Sfumate le Rivoluzioni
Dei Popoli
Ormai la Rivoluzione la sa far bene solo la reazione
Con la sua andatura costante sempre contro la gente
E con le piazze vuote di fumogeni e barricate
Che quando anche erano piene (prima), c'era l'infiltrazione
E c'era il fruscio sempre uguale del vento
nel deserto del dissenso integrato

Le strade invase
Dai corrieri delle merci
Emanazioni oggettivizzate
Delle nostre libertà di muovere corpi
Spostare sogni materici
Il profitto non miete contagi
Nella statistica rappresentata,
Dei sogni dell'élite

Resteranno i monitor connessi
Degli apparecchi
Negli appartamenti
Ma rimarranno accesi
Soltanto i fuochi dei falò
Nei boschi pieni di fumo
Dei disertori
Link
https://www.scieluminose.it/disertori-s3355

Share link on
CLOSE
loading